[ Epub ] ➝ Of a World That Is No More Author Israel J. Singer – Larringtonlifecoaching.co.uk

Of a World That Is No More Decisamente, Il Piccolo Yehoshua Non Portato Per La Santit Le Preghiere Infinite Del Padre, I Libri Di Morale Della Madre, L Onnipresenza Della Torah Che Pesa Come Un Macigno Sulla Sua Famiglia, Quel Mondo In Cui Attribuita Pi Verit Alle Fiamme Dell Inferno Che Alla Natura Circostante E Agli Uomini Concreti Che La Abitano Tutto Ci Suscita In Lui Solo Una Sensazione Di Soffocamento E Accende Un Grande Desiderio Di Fuga Yehoshua Anela Ai Pascoli, Ai Cavalli, Ai Giochi Nei Campi Con I Coetanei Alle Letture Della Bibbia Preferisce Le Storie Di Ladri, Briganti, Soldati, Vagabondi Ama Usare Sega E Pialla Nella Bottega Del Falegname Piuttosto Che Stare Rinchiuso Ore E Ore A Scuola, Sottoposto Alla Dura Disciplina Dei Maestri, E Mal Sopporta La Tirannia Del Senso Del Peccato Qualsiasi Cosa Uno Facesse Era Peccato E Ovviamente Essere Sfaccendati Era Peccato Eppure, Da Questi Irriverenti Ricordi D Infanzia, Che Singer Ripercorre Con La Precisione E La Brillantezza Di Una Scrittura Come Sempre Magistrale, Traspare La Nostalgia Immedicabile Per Un Mondo, Quello Dello Shtetl, Che Ancor Prima Che Il Nazismo Ne Sancisse La Definitiva Cancellazione Era Gi Avviato Al Dissolvimento Di Questo Mondo, Popolato Da Studenti Di Talmud, Macellai Rituali, Rabbini, Artigiani, Mendicanti, Scaccini Zoppi, Maestri Folli E Scolari Riottosi, Singer Ci Consegna Un Ritratto Cos Vivido Che Ci Pare Di Udirne Le Voci, Di Percepirne Gli Odori E Quasi Saremmo Tentati Di Scrollarcene Di Dosso La Polvere.

  • Hardcover
  • 253 pages
  • Of a World That Is No More
  • Israel J. Singer
  • English
  • 11 March 2017
  • 9780814906835

About the Author: Israel J. Singer

Israel Joshua Singer was a Yiddish novelist He was born Yisruel Yehoyshye Zinger, the son of Pinchas Mendl Zinger, a rabbi and author of rabbinic commentaries, and Basheva Zylberman He was the brother of Nobel Prize winning author Isaac Bashevis Singer and novelist Esther Kreitman His granddaughter is the novelist, Brett Singer.Singer contributed to the European Yiddish press from 1916 In 1921


10 thoughts on “Of a World That Is No More

  1. says:

    Uno sguardo sul mondo delle tradizioni della cultura ebree con gli occhi di un bambino Israel racconta la sua infanzia, lo studio della Torah, i pomeriggi infernali sul libro, le ristrettezze, i sacrifici e la vita che gira tutta attorno ad un mondo affascinante Ho letto m...

  2. says:

    Lo sguardo assoluto Di un mondo che non c pi il titolo col quale era noto questo libro prima della nuova traduzione di Anna Linda Callow Titolo tristemente vero ma anche un po fuorviante, perch suggerisce una rievocazione elegiaca che non c.La voce di Israel Singer trasparente e oggettiva Il suo modo di onorare i padri consiste nel raccontarli il pi sinceramente possibile Sono le memorie dell infanzia dell autore, fino all et di tredici anni poi si fermano, perch Singer muore improvvisamente negli USA dove si era trasferito Una morte prematura, nel 1944, che gli risparmi i dettagli della fine di quello che aveva raccontato molto bene in La famiglia Karnovski.Jehoshua Israel figlio e nipote di una dinastia di rabbini e fin da subito guarda la sua gente e in primo luogo genitori e nonni con uno sguardo assoluto non condizionato dal piccolissimo e remoto shtetl, dall educazione religiosa, dal ruolo di esempio che tutti gli attribuiscono per essere figlio di cotanta dinastia Il suo cuore e i suoi passi sono nei frutteti, in riva al fiume, in mezzo ai cavalli La lucidit con la quale Jehoshua Israel si guarda intorno preziosa per farsi un idea della vita degli Ebrei negli shtetl Il quadretto non allegro, la gente era molto povera, religiosa nel senso bigotto e ossessivo del termine Dedita allo studio, ma in modo molto sterile cavilli giuridici, kasheruth dei cibi, sar stato questo animale macellato alla perfezione o su questo organo c una m...

  3. says:

    Un inizio di autobiografia, pubblicato postumo Potremmo non dire oltre Nulla a che vedere con Karnowski Divertente e curiosa descrizione familiare e della societ ebraica in Polonia all inizio del 900 Dispute tra rabbini, rito askenazita contro rito sefardita, hassidim contro tradizionalisti, regole e superstizione, devozione e precetto contro la modernit del nuovo secolo che preme alle porte Ruolo dell uomo e della donna Il giovane protagonista fotografa, descrive, raccoglie aneddoti, e intanto cresce e capisce che non vuole essere come il padre, non vuole essere un rabbino, non vuole dedicare la propria vita allo studio d...

  4. says:

    Si potrebbe riassumere questo romanzo con il titolo di un altro libro Le juif qui rit L ebreo che ride.Il Singer senza Nobel per distinguerlo dal fratello in questa semi autobiografia racconta con molta ironia la sua infanzia e adolescenza intessuta di imperdibili aneddoti origliati nello studio del nonno o del padre dalla coppia che si divorzia e si risposa ciclicamente poche settimane dopo a tutti i problemi a volte vere e proprie questioni di lana caprina della comunit che i rabbini dovevano risolvere La vena di comicit della narrazione non impedisce per di vedere la desolazione e la miseria in cui vivevano sia gli ebrei ashkenaziti sia gli abitanti goy dei piccoli villaggi di quella zona immensa che indichiamo sommariamente come Est Europa.I capitoli autoconclusivi del libro sono dovuti al fatto che si tratta di una ra...

  5. says:

    Uno spaccato della cultura e della tradizione yiddish e chassidica attraverso il racconto fatto da Joshua della propria infanzia a Leoncin, un paesino rurale sperduto nella Masovia, tra la fine del XIX secolo e l inizio del XX Attraverso la lievissima e gustosa narrazione di personaggi ed eventi della piccola comunit ebrea polacca, Singer ci restituisce l immagine di un mondo che non c pi , perch spazzato via e bruciato nei forni crematori di O wi cim, ma gi intaccato dal secolarismo e dalla modernizzazione E quasi un piccolo trattato etnografico e storico religioso del mondo yiddish, scritto in una maniera leggera, brillante, briosa, divertente ed ironica fatta da Joshua, figlio di una serie interminabile di rabbini, che si affaccia alla vita in una piccola comunit rurale, rigorosa e scrupolosa osservante di norme religiose che regolano ogni aspetto del vivere umano Un figlio di rabbini che per ha in uggia lo studio dei commentari religiosi e preferisce le corse nei campi e i giochi con i pi scapestrati amici Nel racconto di Joshua si mette in moto una sarabanda di personaggi eccentrici e curiosi, come, mendicanti, venditori ambulanti, guaritori e ciarlatani, ladruncoli e predicatori chassidici, ma anche sarti, fornai, macellai kosher, e maestri di cheder, e rabbini, rabbini e ancora rabbini, studiosi di Torah, Talmud e Mishnah e Ghemarah, de...

  6. says:

    I read this book in preparation for a course on the family Singer.Israel Joshua was the oldest of the Singer brothers, and a bit of a mischief maker His book focuses mainly on the family s life in two small towns in Poland If the title would lead you to believe that this is a sentimental look at the vanished world of shtetl life, it most certainly is not the good, the bad, and the ugly are all on display here The tone is not as contemplative as that of Isaac Bashevis Singer s In My Fathe...

  7. says:

    This is a book originally written in Jiddish, then translated to American English It describes to Jewish life in a rural Schtetl somewhere in the Polish part of the zaristic Russia to me the book has a nice tragic comedian style with a taste of the rassistic climate of that time.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *